Apoquel 3,6 mg compresse (Canada)

Questa pagina contiene informazioni su Apoquel 3,6 mg compresse per uso veterinario .
Le informazioni fornite in genere includono quanto segue:
  • Apoquel 3,6 mg compresse Indicazioni
  • Avvertenze e precauzioni per Apoquel 3,6 mg compresse
  • Indicazioni e informazioni sul dosaggio per le compresse di Apoquel 3,6 mg

Apoquel 3,6 mg compresse

Questo trattamento si applica alle seguenti specie:
Azienda: Zoetis

DIN 02427885

DIN 02427893

DIN 02427907



compresse di oclacitinib

3,6 mg 5,4 mg 16 mg

Solo uso veterinario

Janus Kinase Inhibitor per cani

Descrizione

APOQUEL™ (oclacitinib maleato) è un inibitore sintetico della Janus Kinase. Il nome chimico del principio attivo delle compresse di APOQUEL è N-metil[trans-4-(metil-7H-pirrolo[2,3-d]pirimidin-4-ilammino)cicloesil]metansolfonammide (2Z)-2-butenedioato.

La struttura chimica di oclacitinib maleato è:

Apoquel 3,6 mg compresse Indicazioni

Per il controllo del prurito associato a dermatite allergica e per il controllo della dermatite atopica nei cani di almeno 12 mesi di età.

Dosaggio e somministrazione

La dose di APOQUEL compresse è compresa tra 0,4 mg/kg e 0,6 mg di oclacitinib/kg di peso corporeo, somministrata per via orale, due volte al giorno per un massimo di 14 giorni, e quindi somministrata una volta al giorno per la terapia di mantenimento. Le compresse di APOQUEL possono essere somministrate con o senza cibo.

Grafico di dosaggio

Peso corporeo del cane (kg)

Compresse da 3,6 mg

Compresse da 5,4 mg

Compresse da 16 mg

3 - 4.4

0,5

4.5 - 5.9

0,5

6 - 8.9

uno

9 - 13.4

uno

13.5 - 19.9

0,5

20 - 26.9

Due

27 - 39.9

uno

40 - 54.9

1.5

55 - 80

Due

Controindicazioni

Le compresse di APOQUEL non devono essere somministrate a cani con nota o sospetta allergia o intolleranza a oclacitinib maleato o qualsiasi altro componente di questo prodotto.

Le compresse di APOQUEL non devono essere utilizzate nei cani di età inferiore a 12 mesi (vedi Sicurezza degli animali ).

far salire la gola 2 settimane

Le compresse di APOQUEL non devono essere utilizzate nei cani con infezioni gravi, evidenza di immunosoppressione o evidenza di neoplasia maligna.

Le compresse di APOQUEL non devono essere utilizzate nei cani da riproduzione, nelle cagne in gravidanza o in allattamento.

Avvertenze:

L'uso sicuro delle compresse di APOQUEL non è stato valutato in cani di peso corporeo inferiore a 3 kg (6,6 libbre).

L'uso di APOQUEL compresse non è stato valutato in associazione con glucocorticoidi, ciclosporina o altri agenti immunosoppressori.

Le compresse di APOQUEL modulano il sistema immunitario. Le infezioni attive dovrebbero essersi risolte prima di iniziare la terapia con le compresse di APOQUEL.

Le compresse di APOQUEL possono aumentare la suscettibilità alle infezioni e allo sviluppo o all'esacerbazione di condizioni neoplastiche (vedere REAZIONI AVVERSE). Pertanto, i cani che ricevono APOQUEL compresse devono essere monitorati per segni di infezione, inclusa demodicosi e neoplasia.

Considerare i rischi ei benefici del trattamento con le compresse di APOQUEL prima di iniziare la terapia nei cani con una storia di neoplasia.

Dato il potenziale effetto su alcuni parametri di patologia clinica, si raccomanda un monitoraggio periodico con emocromo completo e biochimica del siero quando i cani sono in trattamento a lungo termine.

Avvertenze: Non per l'uso nell'uomo. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Lavarsi le mani immediatamente dopo aver maneggiato le compresse. In caso di contatto accidentale con gli occhi, sciacquare immediatamente con acqua o soluzione fisiologica per almeno 15 minuti e poi consultare un medico. In caso di ingestione accidentale, consultare immediatamente un medico.

Reazioni avverse:

Sebbene non siano state riportate tutte le reazioni avverse, le seguenti informazioni si basano sulla segnalazione volontaria dell'esperienza farmacologica successiva all'approvazione. È generalmente riconosciuto che ciò si traduce in una significativa sottostima. Gli eventi avversi qui elencati riflettono la segnalazione e non necessariamente la causalità. Gli eventi avversi sono elencati, in ordine decrescente di frequenza:

Mancanza di efficacia, letargia, vomito, enzimi epatici elevati, diarrea, neoplasie benigne e maligne o non classificate, comprese le masse cutanee (es. papillomi e istiocitomi), linfomi e altre neoplasie, anoressia, morte (inclusa eutanasia), anemia e convulsioni.

DATI DI STUDIO SUL CAMPO

Controllo del prurito associato a dermatite allergica

In uno studio sul campo mascherato per valutare l'efficacia e la sicurezza di APOQUEL compresse per il controllo del prurito associato a dermatite allergica nei cani, 216 cani trattati con APOQUEL compresse e 220 cani trattati con placebo (controllo del veicolo) sono stati valutati per la sicurezza. Durante lo studio di 30 giorni, non si sono verificati decessi e reazioni avverse che hanno richiesto cure ospedaliere. Le reazioni avverse riportate (e la percentuale di cani colpiti) sono riportate nella Tabella 1.

Tabella 1: Reazioni avverse osservate nello studio sul prurito fino al giorno 7

Compresse APOQUEL

(n=216)

Placebo

(n=220)

Diarrea

23%

0,9%

Vomito

23%

1,8%

Anoressia

1,4%

0%

Nuovi grumi cutanei o sottocutanei

1,0%

0%

Letargia

1,8%

1,4%

Polidipsia

1,4%

0%

Nella maggior parte di questi casi, i segni si sono risolti spontaneamente con il proseguimento della somministrazione.

Cinque cani del gruppo di compresse APOQUEL sono stati ritirati dallo studio a causa di: aree scure della pelle e del pelo (1 cane); diarrea (1 cane); febbre, letargia e cistite (1 cane); un piede infiammato e vomito (1 cane); e diarrea, vomito e letargia (1 cane).

I cani nel gruppo APOQUEL compresse hanno avuto una leggera diminuzione della conta media dei globuli bianchi (conta dei neutrofili, degli eosinofili e dei monociti) che è rimasta all'interno dell'intervallo di riferimento normale. La conta media dei linfociti per i cani nel gruppo APOQUEL compresse è aumentata al giorno 7, ma è tornata ai livelli di pretrattamento entro la fine dello studio senza interrompere la somministrazione di APOQUEL compresse. Il colesterolo sierico è aumentato nel 25% dei cani del gruppo APOQUEL compresse, ma il colesterolo medio è rimasto all'interno dell'intervallo di riferimento.

Controllo della dermatite atopica

In uno studio sul campo mascherato per valutare l'efficacia e la sicurezza di APOQUEL compresse per il controllo della dermatite atopica nei cani, 152 cani trattati con APOQUEL compresse e 147 cani trattati con placebo (controllo del veicolo) sono stati valutati per la sicurezza. La maggior parte dei cani nel gruppo placebo si è ritirata dallo studio di 112 giorni entro il giorno 16. Le reazioni avverse riportate (e la percentuale di cani colpiti) sono riportate nella Tabella 2.

Tabella 2: Reazioni avverse osservate nello studio sulla dermatite atopica fino al giorno 16

Compresse APOQUEL

(n=152)

Placebo

(n=147)

Diarrea

4,6%

3,4%

Vomito

3,9%

4,1%

Anoressia

2,6%

0%

Nuovi grumi cutanei o sottocutanei

2,6%

2,7%

Letargia

2,0%

1,4%

Polidipsia

0,7%

1,4%

Nella maggior parte dei casi, diarrea, vomito, anoressia e letargia si sono risolti spontaneamente con il proseguimento della somministrazione.

I cani trattati con compresse di APOQUEL avevano una diminuzione dei leucociti (conta dei neutrofili, eosinofili e monociti) e della globulina sierica e un aumento del colesterolo e della lipasi rispetto al gruppo placebo, ma le medie del gruppo sono rimaste nell'intervallo normale. La conta media dei linfociti è stata transitoriamente aumentata al giorno 14 nel gruppo APOQUEL compresse.

I cani che si sono ritirati dallo studio sul campo mascherato potrebbero entrare in uno studio senza maschera in cui tutti i cani hanno ricevuto compresse di APOQUEL. Tra lo studio con maschera e senza maschera, 283 cani hanno ricevuto almeno una dose di compresse di APOQUEL. Di questi 283 cani, due cani sono stati ritirati dallo studio a causa di sospette reazioni avverse correlate al trattamento: un cane che ha manifestato un'intensa riacutizzazione di dermatite e piodermite secondaria grave dopo 19 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse e un cane che ha sviluppato demodicosi generalizzata dopo 28 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse. Altri due cani trattati con APOQUEL compresse sono stati ritirati dallo studio a causa di sospetta o confermata neoplasia maligna e successivamente sottoposti a eutanasia, incluso un cane che ha sviluppato segni associati a una massa della base del cuore dopo 21 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse e un cane che ha sviluppato un albero di grado III tumore cellulare dopo 60 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse.

Uno dei 147 cani nel gruppo placebo ha sviluppato un tumore dei mastociti di grado I ed è stato ritirato dallo studio mascherato. Altri cani che hanno ricevuto compresse di APOQUEL sono stati ricoverati in ospedale per la diagnosi e il trattamento di polmonite (un cane), vomito sanguinolento transitorio e feci (un cane) e cistite con urolitiasi (un cane).

Nei 283 cani che hanno ricevuto APOQUEL compresse, sono stati riportati i seguenti segni clinici aggiuntivi dopo l'inizio di APOQUEL compresse (percentuale di cani con almeno una segnalazione del segno clinico come reperto non preesistente): piodermite (12,0%), non -grumi cutanei specificati (12,0%), otite (9,9%), vomito (9,2%), diarrea (6,0%), istiocitoma (3,9%), cistite (3,5%), anoressia (3,2%), letargia (2,8%) , infezioni cutanee da lieviti (2,5%), pododermatite (2,5%), lipoma (2,1%), polidipsia (1,4%), linfoadenopatia (1,1%), nausea (1,1%), aumento dell'appetito (1,1%), aggressività (1,1% ) e perdita di peso (0,7%).

Continuazione dello studio sul campo

Dopo aver completato gli studi sul campo di APOQUEL compresse, 239 cani sono stati arruolati in uno studio di continuazione della terapia senza maschera (senza controllo con placebo), che ha ricevuto APOQUEL compresse per un periodo di tempo illimitato. Il tempo medio di questo studio è stato di 372 giorni (intervallo da 1 a 610 giorni).

Di questi 239 cani, un cane ha sviluppato demodicosi dopo 273 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse. Un cane ha sviluppato placche virali pigmentate cutanee dopo 266 giorni di somministrazione di compresse di APOQUEL. Un cane ha sviluppato una broncopolmonite moderatamente grave dopo 272 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse; questa infezione si è risolta con il trattamento antimicrobico e l'interruzione temporanea delle compresse di APOQUEL. Un cane è stato sottoposto a eutanasia dopo aver sviluppato ascite addominale e versamento pleurico di eziologia sconosciuta dopo 450 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse. Sei cani sono stati sottoposti a eutanasia a causa di sospette neoplasie maligne: comprese le neoplasie toraciche metastatiche, metastatiche addominali, spleniche, del seno frontale e intracraniche e carcinoma a cellule transizionali dopo 17, 120, 175, 49, 141 e 286 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse, rispettivamente . Due cani hanno sviluppato ciascuno un tumore dei mastociti di grado II dopo 52 e 91 giorni di somministrazione rispettivamente di APOQUEL compresse. Un cane ha sviluppato un linfoma a cellule B di basso grado dopo 392 giorni di somministrazione di APOQUEL compresse. Due cani hanno sviluppato ciascuno un adenocarcinoma delle ghiandole apocrine (un dermico, un sacco anale) dopo circa 210 e 320 giorni rispettivamente di somministrazione di APOQUEL compresse. Un cane ha sviluppato un sarcoma a cellule fusate orale di basso grado dopo 320 giorni di somministrazione di compresse di APOQUEL.

Farmacologia clinica

Meccanismo di azione

Oclacitinib inibisce la funzione di una varietà di citochine pruritogene e citochine pro-infiammatorie, nonché di citochine coinvolte nell'allergia che dipendono dall'attività dell'enzima JAK1 o JAK3, mentre ha scarso effetto sulle citochine coinvolte nell'ematopoiesi che dipendono da JAK2. Oclacitinib non è un corticosteroide o un antistaminico.

Farmacocinetica

Nei cani, oclacitinib maleato è rapidamente e ben assorbito dopo somministrazione orale, con un tempo medio per raggiungere il picco delle concentrazioni plasmatiche (Tmax) di meno di 1 ora. Dopo la somministrazione orale di 0,4-0,6 mg di oclacitinib/kg a 24 cani, la concentrazione massima media (limiti di confidenza del 90% [CL]) (Cmax) era 324 (281, 372) ng/mL e l'area media sotto la curva concentrazione plasmatica-tempo da 0 ed estrapolata all'infinito (AUC0-inf) era 1890 (1690, 2110) ng•ora/mL. Lo stato prandiale dei cani non influisce in modo significativo sulla velocità o sull'entità dell'assorbimento. La biodisponibilità assoluta di oclacitinib maleato era dell'89%.

Oclacitinib ha un basso legame proteico con il 66,3-69,7% legato nel plasma canino fortificato a concentrazioni nominali comprese tra 10-1000 ng/mL. Il volume di distribuzione medio apparente (95% CL) allo stato stazionario era di 942 (870, 1014) ml/kg di peso corporeo.

Oclacitinib è metabolizzato nel cane in metaboliti multipli e un importante metabolita ossidativo è stato identificato nel plasma e nelle urine. Nel complesso, la principale via di eliminazione è il metabolismo con contributi minori dall'eliminazione renale e biliare. L'inibizione degli enzimi del citocromo P450 canino da parte di oclacitinib è minima; le concentrazioni inibitorie (ICanni '50) sono 50 volte maggiori del C osservatomaxvalori alla dose d'uso.

La clearance corporea totale media (95% CL) di oclacitinib dal plasma era bassa: 316 (237, 396) ml/h/kg di peso corporeo (5,3 ml/min/kg di peso corporeo). A seguito della somministrazione IV e PO, il terminale t1/2appariva simile con valori medi rispettivamente di 3,5 (2,2, 4,7) e 4,1 (3,1, 5,2) ore.

Efficacia:

Controllo del prurito associato a dermatite allergica

Uno studio controllato in doppia maschera di 30 giorni è stato condotto negli Stati Uniti in 26 ospedali veterinari. Lo studio ha arruolato 436 cani di proprietà del cliente con una storia di dermatite allergica attribuita a una o più delle seguenti condizioni: dermatite atopica, allergia alle pulci, allergia alimentare, allergia da contatto e altra dermatite allergica non specificata. I cani sono stati randomizzati al trattamento con compresse di APOQUEL (216 cani: compresse somministrate alla dose di 0,4-0,6 mg/kg due volte al giorno) o placebo (220 cani: controllo del veicolo, compresse somministrate due volte al giorno). Durante lo studio, i cani non possono essere trattati con altri farmaci che potrebbero influenzare la valutazione del prurito o dell'infiammazione cutanea come corticosteroidi, antistaminici o ciclosporina. Il successo del trattamento per ciascun cane è stato definito come una diminuzione di almeno 2 cm rispetto al basale su una scala analogica visiva (VAS) di 10 cm nel prurito, valutata dal proprietario, in almeno 5 dei 7 giorni di valutazione. La percentuale stimata di cani con successo del trattamento era maggiore e significativamente diversa per il gruppo APOQUEL compresse rispetto al gruppo placebo.

Successo del trattamento VAS del prurito valutato dal proprietario, dermatite allergica

Parametro di efficacia

Compresse APOQUEL

(n = 203)

Placebo

(n = 204)

Valore P

Percentuale stimata di cani con successo terapeutico

0,67

0,29

p <0.0001

Dopo una settimana di trattamento, l'86,4% dei cani del gruppo APOQUEL compresse rispetto al 42,5% dei cani del gruppo placebo aveva ottenuto una riduzione di 2 cm sul prurito VAS di 10 cm valutato dal proprietario. In ciascuno dei 7 giorni, i punteggi medi VAS del prurito valutati dal proprietario erano inferiori nei cani nel gruppo delle compresse APOQUEL (vedere la Figura 1). I veterinari hanno utilizzato una scala VAS di 10 cm per valutare la dermatite di ogni cane. Dopo una settimana di trattamento, il punteggio medio di dermatite VAS valutato dal veterinario per i cani nel gruppo APOQUEL compresse era inferiore a 2,2 cm (migliorato da un valore basale di 6,2 cm) rispetto al punteggio medio del gruppo placebo di 4,9 cm (da un valore di riferimento di 6,2 cm). Per i cani che hanno continuato il trattamento con APOQUEL compresse oltre una settimana, i punteggi della dermatite valutati dal veterinario hanno continuato a migliorare fino alla fine dello studio al giorno 30.

Figura 1: Il proprietario ha valutato i punteggi VAS del prurito in base al trattamento per i giorni 0-7

Controllo della dermatite atopica

Uno studio controllato in doppia maschera di 112 giorni è stato condotto negli Stati Uniti in 18 ospedali veterinari. Lo studio ha arruolato 299 cani di proprietà dei clienti affetti da dermatite atopica. I cani sono stati randomizzati al trattamento con APOQUEL compresse (152 cani: compresse somministrate alla dose di 0,4-0,6 mg/kg per dose due volte al giorno per 14 giorni e poi una volta al giorno) o placebo (147 cani: controllo del veicolo, compresse somministrate sullo stesso orario). Durante lo studio, i cani non possono essere trattati con altri farmaci che potrebbero influenzare la valutazione dell'efficacia, come corticosteroidi, antistaminici o ciclosporina. Il successo del trattamento per il prurito per ciascun cane è stato definito come una diminuzione di almeno 2 cm rispetto al basale su una scala analogica visiva (VAS) di 10 cm nel prurito, valutata dal proprietario, il giorno 28. Il successo del trattamento per le lesioni cutanee è stato definito come 50 % di diminuzione rispetto al punteggio CADESI (Canine Atopic Dermatitis Extent and Severity Index) basale, valutato dal veterinario, il giorno 28. La percentuale stimata di cani con successo del trattamento nel punteggio VAS del prurito valutato dal proprietario e nel punteggio CADESI valutato dal veterinario era maggiore e significativamente diverso per il gruppo APOQUEL compresse rispetto al gruppo placebo.

Percentuale stimata di cani con successo terapeutico, dermatite atopica

Parametro di efficacia

Compresse APOQUEL

Placebo

Valore P

Proprietario valutato Pruritus VAS

0,66

(n = 131)

0.04

(n = 133)

p <0.0001

Veterinario valutato CADESI

0,49

(n = 134)

0.04

(n = 134)

p <0.0001

Rispetto al gruppo placebo, i punteggi medi VAS del prurito valutati dal proprietario (ai giorni 1, 2, 7, 14 e 28) e i punteggi CADESI valutati dal veterinario (ai giorni 14 e 28) erano più bassi (migliorati) nei cani nell'APOQUEL gruppo compresse. Entro il giorno 30, l'86% (127/147) dei cani del gruppo placebo e il 15% (23/152) dei cani del gruppo APOQUEL compresse si sono ritirati dallo studio mascherato a causa del peggioramento dei segni clinici e hanno avuto la possibilità di arruolarsi in uno studio senza maschera studiare e ricevere compresse APOQUEL. Per i cani che hanno continuato il trattamento con APOQUEL compresse oltre un mese, i punteggi medi VAS del prurito valutati dal proprietario e i punteggi CADESI valutati dal veterinario hanno continuato a migliorare fino alla fine dello studio al giorno 112.

Sicurezza degli animali:

Margine di sicurezza nei cani di 12 mesi

Le compresse di APOQUEL sono state somministrate a cani Beagle sani di un anno due volte al giorno per 6 settimane, seguite da una volta al giorno per 20 settimane, a 0,6 mg/kg (dose di esposizione massima 1X, 8 cani), 1,8 mg/kg (3X, 8 cani) e 3,0 mg/kg (5X, 8 cani) di oclacitinib per 26 settimane. Otto cani hanno ricevuto placebo (capsula di gelatina vuota) con lo stesso schema posologico. Le osservazioni cliniche ritenute probabilmente correlate a oclacitinib maleato includevano papillomi e un aumento dose-dipendente del numero e della frequenza della foruncolosi interdigitale (cisti) su uno o più piedi durante lo studio. Ulteriori osservazioni cliniche erano principalmente correlate alla foruncolosi interdigitale e includevano dermatite (alopecia locale, eritema, abrasioni, croste/croste ed edema dei piedi) e linfoadenopatia dei nodi periferici. Reperti microscopici considerati correlati a oclacitinib maleato includevano una diminuzione della cellularità (linfoide) nel tessuto linfoide associato all'intestino (GALT), milza, timo, linfonodo cervicale e mesenterico; e diminuzione della cellularità del midollo osseo sternale e femorale. L'iperplasia linfoide e l'infiammazione cronica attiva sono state osservate nei linfonodi che drenavano i piedi affetti da foruncolosi interdigitale. Cinque cani trattati con oclacitinib maleato presentavano evidenze microscopiche di lieve polmonite interstiziale.

I reperti di patologia clinica considerati correlati a oclacitinib maleato includevano una lieve riduzione dose-dipendente dell'emoglobina, dell'ematocrito e della conta dei reticolociti durante il periodo di somministrazione due volte al giorno con diminuzioni nei sottogruppi leucocitari di linfociti, eosinofili e basofili. Le proteine ​​totali sono diminuite nel tempo principalmente a causa della frazione di albumina.

Studio sulla risposta ai vaccini

Un'adeguata risposta immunitaria (sierologia) alla rabbia uccisa (RV), al virus del cimurro vivo modificato (CDV) e alla vaccinazione contro il parvovirus canino vivo modificato (CPV) è stata ottenuta in otto cuccioli naïve al vaccino di 16 settimane di età a cui sono state somministrate compresse di APOQUEL a 1,8 mg/kg di oclacitinib (dose di esposizione massima 3 volte superiore) due volte al giorno per 84 giorni. Per il virus della parainfluenza canina vivo modificato (CPI),<80% (6 of 8) of the dogs achieved adequate serologic response. Clinical observations that were considered likely to be related to oclacitinib maleate treatment included enlarged lymph nodes, interdigital furunculosis, cysts, and pododermatitis. One APOQUEL tablets-treated dog (26-weeks-old) was euthanized on Day 74 after physical examination revealed the dog to be febrile, lethargic, with pale mucous membranes and frank blood in stool. Necropsy revealed pneumonia of short duration and evidence of chronic lymphadenitis of mesenteric lymph nodes. During the three month recovery phase to this study, one APOQUEL tablets-treated dog (32-weeks old) was euthanized on Day 28 due to clinical signs which included enlarged prescapular lymph nodes, bilateral epiphora, lethargy, mild dyspnea, and fever. The dog showed an elevated white blood cell (WBC) count. Necropsy revealed lesions consistent with sepsis secondary to immunosuppression. Bone marrow hyperplasia was consistent with response to sepsis.

Margine di sicurezza nei cani di 6 mesi

Uno studio sul margine di sicurezza in cani di 6 mesi è stato interrotto dopo quattro mesi a causa dello sviluppo di polmonite batterica e infezioni generalizzate da demodex rogna nei cani nei gruppi di trattamento ad alte dosi (3X e 5X), con dosi di 1,8 e 3,0 mg/ kg di oclacitinib due volte al giorno, per l'intero studio.

Conservazione

Le compresse di APOQUEL devono essere conservate a temperatura ambiente controllata tra 20° e 25°C, con escursioni tra 15° e 40°C.

Presentazione: Le compresse di APOQUEL contengono 3,6 mg, 5,4 mg o 16 mg di oclacitinib (come oclacitinib maleato) per compressa. Ogni compressa di forza è confezionata in flaconi da 20 e 100 conteggi. Ogni compressa è segnata e contrassegnata con AQ e una S, M o L che corrispondono ai diversi punti di forza delle compresse su entrambi i lati. È possibile che non tutte le confezioni siano commercializzate.

™ Marchio di Zoetis o dei suoi concessori di licenza, utilizzato su licenza da Zoetis Canada Inc.

lattato di ammonio per l'eczema

Zoetis Canada Inc., Kirkland QC H9H 4M7

2520-17-2

CPN: 1198524.2

ZOTIS CANADA INC.
16.740 AUTOSTRADA TRANS-CANADA, KIRKLAND, QC, H9H 4M7
Banco ordini: 800-663-8888
Servizi tecnici Canada: 800-461-0917
Servizi tecnici USA: 800-366-5288
Sito web: www.zoetis.ca
È stato compiuto ogni sforzo per garantire l'accuratezza delle informazioni sulle compresse di Apoquel 3,6 mg pubblicate sopra. Tuttavia, resta responsabilità dei lettori familiarizzare con le informazioni sul prodotto contenute nell'etichetta del prodotto canadese o nel foglietto illustrativo.

Copyright © 2021 Animalytix LLC. Aggiornato: 30-08-2021